La biblioteca

La biblioteca del convento prende il nome da p. Stanislav Škrabec (1844-1918), il più noto linguista-slavista del XIX secolo, che visse a Kostanjevica per quarantadue anni. Gli inizi della biblioteca risalgono al XVI secolo, se consideriamo i ricchi fondi di Sveta Gora che vi sono compresi. Quando i Francescani dovettero lasciare Sveta Gora, li portarono con sé prima a Gorizia poi a Kostanjevica. Durante i vari trasferimenti molto andò perduto. Più tardi la biblioteca fu arricchita, in quanto a Kostanjevica erano attivi il liceo francescano e il biennio di teologia fin dal 1821. A causa degli eventi bellici smise l’attività scolastica fu inerrotta e nel 1915 il liceo fu trasferito a Kamnik. Ora la biblioteca conta più di 15.000 libri.

 

IncunabulaLa biblioteca del convento prende il nome da p. Stanislav Škrabec (1844-1918), il più noto linguista-slavista del XIX secolo, che visse a Kostanjevica per quarantadue anni. Gli inizi della biblioteca risalgono al XVI secolo, se consideriamo i ricchi fondi di Sveta Gora che vi sono compresi. Quando i Francescani dovettero lasciare Sveta Gora, li portarono con sé prima a Gorizia poi a Kostanjevica. Durante i vari trasferimenti molto andò perduto. Più tardi la biblioteca fu arricchita, in quanto a Kostanjevica erano attivi il liceo francescano e il biennio di teologia fin dal 1821. A causa degli eventi bellici smise l’attività scolastica fu inerrotta e nel 1915 il liceo fu trasferito a Kamnik. Ora la biblioteca conta più di 15.000 libri.

Catalogo on-line: Spletni katalog Škrabčeve knjižnice